L’aquilone

Il laboratorio del Mercoledì

Un po’ di cultura: sapete qual è l’origine della parola “aquilone”? Non parliamo degli aquiloni che si facevano volare in cielo nel Medioevo. No, no, è più semplice di questo: la parola «aquilone» viene da «serpe volante», serpe significa, in francese antico, serpente!

Ecco, l’oggetto di cui avete bisogno per saltellare nella natura o al parco. E costruito completamente da voi!

lavoretti per bambiniTappa 1: tagliate la punta di uno spiedino e ritagliate l’altra a 2/3.

Tappa 2: fate una piccola incisione con il cutter nelle 4 estremità.

Tappa 3: incollate i due spiedini come nella foto.

Tappa 4: lasciate seccare bene con una moletta.

lavoretti per bambini

Tappa 5: tagliate la carta velina in modo che sia un po’ più grande del rombo formato dalla croce degli spiedini.

Tappa 6: attaccate la croce fermamente facendo un nodo con il filo.

Tappa 7: fate diversi giri attorno all’incrocio tra i due spiedini. Passate il filo attraverso la fessura situata all’estremità superiore.

Tappa 8: fate il giro della croce con il filo passando per le fessure. Ritornare all’incrocio degli spiedini, fate un nodo e ritagliate il filo restante.

lavoretti per bambini

Tappa 9: attaccate un altro filo all’altra estremità dell’aquilone.

Tappa 10: attaccate lo stesso filo all’altra estremità come nella foto. Ritagliate il filo restante.

Tappa 11: aggiungete della colla sul filo intorno l’aquilone.

Tappa 12: incollate l’aquilone al pezzo di carta velina e riportate i bordi sul filo.

lavoretti per bambini

Tappa 13: attaccate un altro filo più lungo di quello che non è incollato.

 

 

Ed ecco fatto!

 

Materiale indispensabile

  • 2 spiedinilavoretti per bambini
  • della colla
  • del filo
  • delle forbici
  • 1 piccolo pezzo di carta velina
  • e… un cutter

lavoretti per bambini

Arrivederci al prossimo Laboratorio del Mercoledì!